auhauhauhauha!

Il Morpe Bloggoso!

morpe.twatac.net

FIX: mamp non parte all boot

September 9th, 2015

quel cavolo di Mamp da un po di tempo, anzi da parecchio tocca avviarlo a mano, stufo mi appropinquo a usare un altro… heeeee… coso per far webdaw, pessima idea, ho perso un giorno inutilmente.

quindi torno a indagare: perché Mamp non parte?

launchd si preoccupa di avviare apace e mysql, dato che nei log non dica un beato puffo in acido aggiungo al suo plist gli output dei log e err.log… questo mi porta finalmente sulla strada giusta!

apache non parte perché non trova una cartella, la cartella al boot non la trova perché effettivamente è su un HDD esterno: lunchd avvia apache > apache non trova la cartella > si pianta.

elimino la direttiva run at load e aggiungo watch path, indico i path delle cartelle dove risiedono i miei siti, in questo modo se qualcosa cambia nelle cartelle di sviluppo launchd avvia apache a mysql.

ps: LaunchControl è stato fondamentale, si trova qui, poco meno di 10 euro

programmi che rimbalzano all’infinito

August 21st, 2015

quando dei programmi saltano all infinito nel Dock e non si aprono e, nell’log in console trovate questa linea:

CODE SIGNING: process 3017[CoreServicesUIAg]: rejecting invalid page at address 0x115340000 from offset 0x1d4f000 in file percorso/del/programma.app

significa che l’app non è firmata, o la firma non è riconosciuta, ergo, osx non avvierà la vostra app per evitare danni.
ma, se conoscete il programma e la fonte del file è sicura si può risolvere come segue.

aprire il portachiavi, creare un nuovo certificato e dargli un nome, magari quello del proprio user e impostare il tipo di certificato con Code Signing.

poi, nel terminale usare il comando che segue e dare invio

sudo codesign -f -s nomeCertificato “percorso/del/programma.app/Contents/MacOS/programma”

Fonte Risorse

Ciao Steve!

October 7th, 2011

apple_1_1976_woz_jobs

Ieri sera, no!! – Mercoledì sera poco prima che ninno cioè Giovedì mattina, alle 2 circa, scopro che Jobs ci ha lasciati…

Nelle varie ciattate nel pomeriggio mi colpisce il commento di un amico, “Poveretto”, già!  il cancro!! …ci rifletto, quanto ha senso questo sentimento empatico??

E io rispondo, rettifico: POVERETTI! si, noi poveretti, come quando è morto Mozart, come quando è morto Gandhi e Jimmy Hendrix, e Chuck Schuldiner, e Ronnie James Dio.

Sempre ieri, i TG, i servizi in tv e i blog si domandavano “quanto la Apple ha cambiato le nostre vite?“.

la mia vita? per NULLA! …Le ricerche per l’esame di quinta media le ho scritte su un Apple II, con un fantastico programma di editoria su un mitico schermo a fosfori verdi, e così anche per l’esame delle medie ho usato un mitico Macintosh IIfx, e poi le prime cose di Musica, ho scoperto il Midi sul IIfx, poi nel 2001 con il primo iMac Dv ho potuto continuare l’esperienza di Fonico, scoprendo l’HD Recornding, e poi, iMac G5, e ora un iMac Core2Duo… Apple non ha cambiato la mia vita, è stata la mia strada, ma questa strada non è cambiata Ieri, è cambiata con la presentazione del primo iPod e forse prima con la prima versione di  iTunes.

La Apple con cui sono cresciuto ha fatto grandi cose per gente che faceva del proprio lavoro una passione, una arte. Nel 2001 con il primo iPod, la strada che per molti era chiara, dritta, inizia a curvare leggermente, prende la direzione “per le masse”, come se svoltasse per andare in “città”.

…è più facile accontentare dei ragazzini che un individuo pignolo, esigente, meticoloso, attento, visionario…cazzo, sembra parlare di Steve! la Apple prima del 2001, prima dell iPod lavorava per pazzi scatenati come Steve… molti mi definisco: pazzo-dissociato-che-ascolta-frullatori-pieni-di-chiodi.

Sono arrivato molto vicino ad Apple, a febbraio sono stato convocato per un colloquio per la posizione di “Genius” per l’Apple Store di Firenze (see magari, Campi!!!), non sono stato preso, e in parte ne sono contento, non condivido la visione della Apple del 2000, ma penso anche che hanno sbagliato a scartarmi.

Jobs è un visionario… mi torna in mente una citazione “Come si predice il Futuro? il modo migliore per predire il futuro, è inventarlo“, molti mi dicono: Morpe, vivi in un altro mondo! Secondo me lo hanno detto anche a Steve, accusandolo e sottovalutando la forza di questo mondo che voleva condividere con tutti.

Ciao, Steve!!

ps: conosco un puntino del mio futuro, devo trovare la forza di tracciare questa linea!

Perché non ho messo Lion

August 11th, 2011

mac-os-x-lion-beta

Metto gli Opeth, ho mezz’ora prima di ninnare, arriva mi fratello col la faccia da sberla che dice: “disco nuovo?” No cazzone, è il brano in anteprima dell’altra volta!!

L’una e 27, tra poho NINNO!!! …tutti parlano di LION, Osx Lion 10.7, non l’ho messo, lo metterò! ma ancora no. Tempo fa ho testato la beta, Time Machine finalmente usa lo spazio libero del disco del Mac per fare backup, ovvero le local instance (instance locali), Version funziona con molte app non ufficialmente supportate, che figata, ma io il Leone, quello pronto, quello cotto NON l’HO MESSO!!

La GUI è leggermente diversa, hanno asciugato Aqua, non che fosse umida prima… Tutte le figate del Toch non mele posso godere, per chi usa Mouse cablati 1/4 di Lion non esiste …mi sto avvicinando, e LION forse lo metto a settembre, o magari aspetto 10.7.2 .  Mi sparo i Septic Flesh! (e torna mi fratello con la faccia di prima….)

Non è più come quando uscì la 10.0, e  ogni anno e mezzo l’ansia di mettere e usare la 10.1, la 10.2, e così fino alla 10.5. Leopard, poi con 10.6, il leopardo si spaventa e qualcosa cambia, addio ai PPC, finisce una era e inizia una attesa di… di circa duueeeee anni per LION, il Re della savana, una savana strana con Finestre, Pinguini e Diavoletti.

E poi… Lion, l’iPhone. Lo sapevo che prima o poi la roba dell iPhone me la sarei trovata tra le balle, Apple a gennaio: “Back to Mac”, sembra che si torna a parlare di Mac …NO!! …si parla ancora di iPod, di iPhone e di iPad, Back to Mac!! ecco il Mac che fa l’iPad, ecco l’informatica a prova di idioti che diventa informatica per idioti.

Si, Lion non l’ho messo, non perché non sono un idiota, non perché mi ostino per un Magic-Mouse-Cablato, Launchpad è figo, ma è un giochino e Mission Control: missione RI-ABI-TU-AR-SI!! …Non l’ho messo nemmeno per la bega dell Mac App Store.

Il Leone al Dente era meglio, TimeMachine non fa quella cosa figa detta prima, le Istance Locali non ci sono più, e l’ansia pure.

Syslogd e la CPU

May 23rd, 2008

Oggi parlo un po’ di Mac!
Syslogd è un demone che si occupa di monitorare tutto quello che accade nel nostro affetuoso Mac, lo potete vedere all’opera se aprite Consolle (/Applicazioni/Utiliti/Connsole) e altre volte lo troverete che sta tirannizando la vostra CPU, che sia un g4 o un Core2Duo, lui si pappa tutto, è prepotente, non basta nemmneo killarlo, va propio disabilitato tramite launchd, altro demone di cui ho già parlato che si occupa di tenere vivo un processo, in questo caso syslogd.

Io e RunAway abbiamo creato una cura, (vabbe io ho messo l’idea, e RunAway l’ha realizata), un piccolo script che accende e spengne syslogd, una volta cliccato, chiede la pass di admin e scarica syslogd da launchd, se lo riusiamo, rimettera le cose tutte a posto, molto semplice!!

lo potete scaricare qui: SysLogD Switcher.zip

PS: questa è la copia del post su www.melazzurra.org per la comunità IRC #mela

Il Morpe Bloggoso!